Med 2018
Beyond turmoil a positive agenda

MED is a year-long initiative and a global hub for high-level dialogue on issues of shared interest in the Mediterranean.

The 4th edition will be held in Rome from November 22 to November 24.

 

MED in numbers
A bit of 2018
3 + 1
Days of Meetings
20
Preliminary Meetings
4
Pillars
40+
Heads of State, Ministers, top representatives of international organizations
1000
Leaders in business, politics and culture
80+
Think Tanks and International Institutions
50+
Countries

Il tasso di iscrizione delle donne nell'istruzione terziaria è un utile indicatore per valutare la partecipazione femminile nella società civile. La situazione nella regione del Medio Oriente e Nord Africa è diversificata e spazia da alti livelli di istruzione in Turchia a scarsi risultati in paesi come lo Yemen. Nel complesso, la situazione nel Mediterraneo sta migliorando. Un maggiore coinvolgimento delle donne negli affari politici ed economici aumenterebbe probabilmente i tassi di crescita dei paesi mediterranei e, di conseguenza, determinerebbe un aumento della ricchezza per l'intera popolazione.
Ne parleremo a #Med2018 → bit.ly/2A8j0oj
... See MoreSee Less

View on Facebook

Anche quest’anno l’ISPI è il punto di riferimento degli eventi sui temi di politica internazionale di Bookcity Milano 2018. Durante i tre giorni di manifestazione, Palazzo Clerici ospiterà 19 incontri, con oltre 50 relatori italiani e internazionali e il coinvolgimento di 16 case editrici. Tra questi, si segnalano in particolare i dibattiti organizzati direttamente dall’ISPI, che traggono spunto dai volumi su temi di attualità internazionale realizzati da alcuni tra gli osservatori di ricerca dell’Istituto.Ore 18.00 - Riforme o rivoluzione? Come cambia l'Arabia Saudita
Il tragico caso Khashoggi ha riportato l'Arabia Saudita al centro dell'attenzione internazionale. Nel Regno sono in corso da mesi un processo di ridefinizione degli equilibri di potere e un tentativo di modernizzazione della struttura economica dagli esiti ancora incerti. Qual è la reale entità di questa "riforma"? Quali sfide si aprono per la regione e per gli alleati internazionali del paese?
Intervengono:
Viviana Mazza, Corriere della Sera
Armando Sanguini, già Ambasciatore a Riad e ISPI
Annalisa Perteghella, ISPI
... See MoreSee Less

View on Facebook

Da quando Mohammad bin Salman ha acquisito il potere in Arabia Saudita, il regno ha cercato di adattarsi al suo riformismo e il principe ereditario è stato sotto i riflettori sia a livello nazionale che internazionale.

L'Arabia Saudita è una delle maggiori potenze del Medio Oriente e il secondo più grande detentore di riserve petrolifere in tutto il mondo: le sue trasformazioni potrebbero influenzare non solo la regione, ma anche il resto del mondo.

Il nuovo report di ISPI, presentato a Bookcity Milano, indaga le possibili conseguenze delle riforme introdotte da MbS nell'economia e nella società saudite, gli effetti della sua centralizzazione del potere e l'impatto sulla stabilità regionale.

Scaricalo gratis: bit.ly/2zcQIJE
... See MoreSee Less

View on Facebook

Fila all’ @ispionline per sentire #Minniti quindi preparatevi ad attendere 💪✌️👫 😬😬😬😉😊🌹 @VincenzoDeLuca riformisti in azione a quanto pare. Milano 🇪🇺 loves Marco @SenatoreMonti @PaoloGentiloni

#Med2018 confirms itself as a leading event on the Mediterranean region. See more on the past editions. With @ItalyMFA → https://t.co/CSHoxYWbUA

Looking forward to #Med2018 @ispionline https://t.co/L4iz3uNuo8

Promoted by