Med 2019
Beyond turmoil, a positive agenda

MED is a year-long initiative and a global hub for high-level dialogue on issues of shared interest in the Mediterranean.

The 5th edition will be held in Rome from December 5 to December 7.

MED in numbers
A bit of 2018
3 + 1
Days of Meetings
20
Preliminary Meetings
4
Pillars
40+
Heads of State, Ministers, top representatives of international organizations
1000
Leaders in business, politics and culture
80+
Think Tanks and International Institutions
50+
Countries
Med 2018
MED Interviews
Med 2018
MED in Images

A selection of photographs from the Rome MED Event

Med 2018
Programme 2018

Con un duro messaggio su Twitter, sabato 16 febbraio il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha chiesto agli alleati europei di “riprendersi i propri foreign fighters” dello Stato Islamico catturati dalle forze curde in Siria e di provvedere a processarli. L’alternativa, ha avvertito Trump, sarebbe la liberazione di questi soggetti, con tutti i rischi del caso. Con l’imminente caduta dell’ultima roccaforte dello Stato Islamico a Baghuz, al confine tra Siria e Iraq, è riemersa la questione sul futuro dei foreign fighters catturati nell’area.

Quanti combattenti jihadisti sono partiti per il conflitto in Siria e Iraq? Il focus: bit.ly/2V3wABW
... See MoreSee Less

View on Facebook

Vero quanto dice @CACCIARl a @OttoemezzoTW sul Rapporto dell'@ispionline curato da Colombo e @paolo_magri: il caos di oggi deriva dalla caduta delle certezze del confronto bipolare, nell'incertezza geografica del post Guerra fredda.
#lageografiadellincertezza
#ottoemezzo
#la7

Appena pubblicato il nostro nuovo Focus @ispionline, sul problema dei foreign fighters catturati in Siria:
https://t.co/BuHxvdRO5G

Chi sarà il padrone del futuro? Tutte le domande (e qualche risposta) sulle grandi sfide dei prossimi anni sono raccontate nel report annuale --> https://t.co/YGJginxXPT
#finediunmondo

Promoted by